Cos’è l’astigmatismo?

L’astigmatismo è un disturbo della vista molto comune che si manifesta quando la cornea (la membrana trasparente che ricopre la parte anteriore dell’occhio) non presenta una curvatura omogenea in tutti i suoi punti. Pertanto nell’occhio astigmatico, i raggi di luce non si focalizzano su un unico punto ma su punti diversi, creando una visione distorta e offuscata. Questo problema solitamente è di origine genetica oppure insorge in seguito a un trauma o a patologie corneali.
Il difetto dell’astigmatismo è molto diffuso e colpisce persone di ogni età. Spesso, però, le persone astigmatiche sono anche miopi o ipermetropi.

Quali sono i sintomi?
L’astigmatismo causa una visione offuscata o distorta a qualsiasi distanza dipendentemente dal grado di astigmatismo. Può provocare visione offuscata quando si cerca di mettere a fuoco mentre si osserva oggetti posti in lontananza, come i segnali stradali, ma può anche rendere problematica la visione da vicino, come leggere o cucire. Se l’astigmatismo non viene curato può causare emicranie, stanchezza, strabismo, e dolore ai muscoli attorno agli occhi.

Come correggere l’astigmatismo
Circa la metà della popolazione ha un certo grado di astigmatismo e la soluzione è sicuramente l’utilizzo di occhiali o lenti a contatto.

Leave Your Reply

Your email address will not be published.